Select Page

Tantra Shivaismo Kashmiro

Tantra Shivaismo Kashmiro. Bhairava il Terribile

Tantra Shivaismo Kashmiro

Per Affrontare Bhairava, Il Terribile, Ovvero La Paura Di Sentire, La Paura Di Vivere.

 

La Via del Desiderio

Le emozioni nascono e nascondono i desideri repressi, non riconosciuti, maltrattati. Nasciamo grazie a un desiderio, viviamo veramente solo quando riconosciamo e onoriamo i desideri, ma non quando ne siamo dominati. Il desiderio è vita.

Cercare e pensare di trovare il modo di essere liberi dalle emozioni negative e condurci solo verso quelle positive o in uno stato di fisso equilibrio è una vera illusione e la strada verso la mortificazione dei sensi, della creatività, dei desideri. Il segreto, la scoperta sta nell’accettare ciò che ci attraversa, riconoscerlo, accoglierlo, lasciarlo fluire, sorridergli, perché dentro quell’emozione c’è la nostra vita che brulica per essere ascoltata, vissuta, il desiderio di vivere veramente.

Quando ti senti rapito e posseduto da uno stato da cui vuoi ritirarti non opporti, osservalo, respiralo, entra dentro quella qualità emozionale, quella potenza, senza giudizio, ma verificandone la forza che a mano a mano si scioglierà e fluirà con l’espiro, liberi la vita in quel momento.

Inspira e accogli ciò che ti attraversa, espira e lascia andare, una due, tre volte, ancora e ancora, fin quando non avrà perso la sua intensità, la sua identificazione con il tuo essere. La forza dell’emozione, del pensiero sta nella durata e nell’attaccamento, al rifiuto, all’opposizione con cui reagiamo e ciò stabilisce la sua potenza che dunque siamo noi ad attribuirgli come fosse l’unica verità in quel momento. Non esistono verità e fissità di stato, esiste la fluttuazione costante che non permette che nulla sia per sempre, il male come il bene.

Tantra Shivaismo Kashmiro. Shiva e Bhairava il Terribile

Shiva e Bhairava il Terribile
Tantra Shivaismo Kashmiro

Ciò significa, accettare la vita che ci vive dentro e fuori per quello che è senza sperare che sia diversa, contemporaneamente non rifiutare o negare ciò che sentiamo perché all’interno di quel sentire c’è una forza creativa che dobbiamo riconoscere e lasciar vibrare dentro e fuori di noi. Così abbiamo accesso alla nostra creatività che da forma ed espressione alle forze – potenze che ci attraversano e ci attraverseranno sempre e comunque nonostante i tentativi di eluderle,

La pratica delle asana, la meditazione sono la strada per imparare a stare con ciò che è senza rifiutarlo o contrapporci, ma lasciandolo vivere senza assegnargli valori e significati definitivi e identificativi.

Durante la pratica possiamo trasformare il limite in potenza creatrice, il corpo è quella condizione grossolana da cui partire per verificare le illimitate possibilità che risiedono persino dentro le resistenze e le difficoltà fisiche dalle quali possiamo trarne lo strumento di evoluzione fisico e interiore.

Le emozioni vengono, la tristezza viene, la paura viene, se ne va. Non cercate di essere liberi da emozioni. Non cercate di essere liberi da niente. Non dovete cercare di fare niente. Lasciate che l’emozione prenda il suo posto nel vostro cuore. Questa emozione è la vita e lì non c’è che il sacro.

E. Baret

Informazioni sull'Autore

Spanda Yoga

Mi chiamo Silvia Mileto e nasco a Roma nel 1971. Fin da giovanissima, anche “grazie” a un’esperienza personale particolarmente impegnativa dal punto di vista fisico e non solo, ho sentito il richiamo verso la comprensione del senso profondo della vita, dell’essere umano e del complesso mondo interiore da cui è abitato e si riflette inevitabilmente sul corpo fisico.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Affiliata

Spanda Yoga Roma Scuola Certificata YAI Spanda Yoga Roma Centro Sportivo Educativo Nazionale Spanda Yoga Roma La Crisalide asd

Eventi

Seminario

Facebook

Ultimi Tweets

Archivi

Iscriviti alla Newsletter Spanda Yoga

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Unisciti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e le notizie da Spanda Yoga.

Grazie per la Tua Iscrizione!

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito e visitando altre pagine accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi